Chiuso i2hub, il sistema P2P di Internet 2

i2hub il sistema di condivisione dei file impiegato dagli utenti della rete superveloce denominata Internet 2 in uso in particolare presso le università e gli istituti di ricerca ha chiuso i battenti.
L’oscuramento è il risultato di una azione RIAA del settembre scorso che si era focalizzata in particolare sulla nuova Rete in grado di permettere un trasferimento di contenuti a velocità impensabili e, proprio per questo, fonte di estrema preoccupazione per i titolari dei diritti.
Il creatore del sistema di condivisione, Wayne Chang, ha annunciato che lunedì scorso i2hub è stato messo offline. Lo stesso Chang ha dichiarato di non avere mai pensato che il sistema messo a punto fosse illegale.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.

Controlla anche

Il Senato francese approva in via definitiva la legge antipirateria in Internet. Le maggiori associazioni italiane di titolari di diritti srivono al Presidente Sarkozy e al Presidente Berlusconi

La legge voluta dal presidente Nicolas Sarkozy per combattere il P2P illegale ha ottenuto ieri …