Bertelsmann e Warner offrono file-sharing telefonico’

Cercando di “cavalcare” l’onda dell’innovazione tecnologica BMG e Warner hanno deciso di mettere a punto un sistema per consentire all’utente di scaricare i brani preferiti sul proprio cellulare e condividere queste scelte con altri utenti.
Non si tratta di un sistema P2P in senso lato anche se presenta molte similarità con il file-sharing.
Il sistema di gestione dei diritti sulla piattaforma telefonica è stato messo a punto da una azienda norvegese Beep Science AS ed è chiamato OMA DRM.
Il sistema di scambio dei dati è basato sulla tecnologia MMS che consente di inviare e ricevere immagini o suoni tra utenti di telefoni cellulari.
Grazie alla tecnologia messa a punto le due major saranno in grado di ottenere un ritorno economico non solo dai brani direttamente scaricati presso il server centrale, ma anche dai brani che gli utenti decideranno di condividere fra di loro.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.