Home » News » P2P » Anche Kuro raggiunge un accordo con l’industria musicale

Anche Kuro raggiunge un accordo con l’industria musicale

Kuro, il più famoso servizio di file-sharing di Taiwan, con ben 500.000 utilizzatori registrati, per effetto dell’accordo transattivo concluso con le società discografiche rappresentate da IFPI Taiwan, ha dovuto versare in data 14 settembre 2006 un’ingente somma a titolo di risarcimento danni all’industria discografica e si è impegnato a por fine alla propria attività illecita di p2p entro il 15 ottobre p.v.
Nel settembre 2005 Kuro era stato citato in giudizio. Ora ha annunciato il prossimo lancio di un sito web dedicato al download a pagamento di opere protette.
La sorte di Kuro è stata quella di altri grandissimi servizi di p2p illegale, come Kazaa, che aveva dovuto versare 115 milioni di dollari alle case discografiche a titolo di risarcimento danni, dopo essere stata citata in giudizio in Australia.