Stabiliti nuovi principi per proteggere i diritti di proprietà intellettuale in australia

Il Governo Federale Australiano si è oggi attivato allo scopo di proteggere i diritti di proprietà intellettuale, necessità emersa da ricerche accademiche.
Il ministro della Sanità Michael Wooldridge ha affermato che è stato importante assicurare tali diritti attraverso la creazione di un corpo di principi a livello nazionale.
I suddetti principi hanno lo scopo di sviluppare i risultati degli istituti di ricerca pubblica da un punto di vista commerciale proteggendo il lavoro di enti pubblici quali il National Health and Medical Research Council e l’Australian Research Council.
‘La questione della proprietà intellettuale che emerge dalla ricerca accademica, comprendente la ricerca medica e scientifica, è cruciale per lo sviluppo della ricerca di base in Australia’ ha affermato Wooldridge.
David Kemp, ministro dell’educazione, ha dichiarato che le approfondite consultazioni con gruppi chiave hanno avuto luogo al fine di assicurare una struttura solida e completa per la gestione e lo sviluppo della proprietà intellettuale generata dalla ricerca pubblica.

La redazione – Fonte: AAP

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.