Norme

Pubblicato in Gazzetta il DPCM sulla liberalizzazione del settore della gestione dei diritti connessi

Sulla “Gazzetta Ufficiale” n. 59 dell’11 marzo è stato pubblicato il DPCM 19 dicembre 2012 intitolato “Individuazione, nell’interesse dei titolari aventi diritto, dei requisiti minimi necessari ad un razionale e corretto sviluppo del mercato degli intermediari dei diritti connessi al diritto d’autore, di cui alla legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni.” Chi vorrà accedere al mercato della …

Leggi di più »

Cinema: firmato il decreto a tutela della produzione italiana

Il ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, e il ministro per i Beni e le Attività culturali, Lorenzo Ornaghi, hanno firmato il 22 febbraio scorso il decreto che determina le quote di investimento e di trasmissione che le emittenti televisive sono tenute a riservare alle opere cinematografiche di espressione originale italiana. La versione finale del decreto tiene conto sia delle …

Leggi di più »

Spettacolo dal vivo: approvato in Commissione Cultura della Camera il testo della legge quadro

E’ stato approvato all’unanimità dalla Commissione Cultura della Camera, il 19 dicembre scorso, il testo della legge quadro sullo spettacolo dal vivo, con gli emendamenti che recepiscono le richieste della Ragioneria dello Stato che chiedeva di rendere conto sulla copertura economica della legge. La deputata Gabriella Carlucci, relatrice e prima firmataria della legge, dichiara: “Il testo definitivo è stato approvato …

Leggi di più »

UE: voci su un progetto di legge sulla gestione dei diritti connessi da parte delle società di collecting

Reuters ha pubblicato pochi giorni fa un comunicato ove afferma che l’Unione Europea avrebbe preparato un progetto di legge (direttiva’) con lo scopo di combattere la pirateria musicale e a indurre le società di collecting a pagare più velocemente agli artisti le royalties maturate sui fonogrammi trasmessi in radio, TV, internet e locali pubblici, ovvero entro un anno calcolato dalla …

Leggi di più »

Diritti d’autore: la Commissione punta a snellire la concessione di licenze per le opere musicali nel mercato unico

Ieri la Commissione europea ha presentato una serie di proposte volte ad ammodernare le società di gestione collettiva dei diritti d’autore musicali e incentivarne la trasparenza e l’efficienza. Le nuove tecnologie digitali offrono grandi opportunità a autori, consumatori e imprese. Siamo di fronte a un vero e proprio boom della domanda di contenuti culturali accessibili online (canzoni, film, libri, ecc.) …

Leggi di più »

L’Agcom varera’ il regolamento sul diritto d’autore entro la fine del mandato

L’Agcom adottera’ entro la fine del mandato dell’attuale vertice (meta’ maggio) il regolamento sul diritto d’autore sul web. Lo ha assicurato il presidente Corrado Calabro’ in commissione bicamerale sulla contraffazione e la pirateria. “‘Quattro commissari su otto mi hanno chiesto di porre all’ordine del giorno il regolamento: sono obbligato a darvi seguito”, ha spiegato. “Posso quindi assicurare che prima della …

Leggi di più »

Sezioni specializzate in materia di imprese e liberalizzazione gestione collettiva diritti artisti: è legge

Con la Legge 24 marzo 2012, n. 27, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 71 del 24 marzo 2012 – Suppl. Ordinario n.53, è stato convertito in legge, con modificazioni, il decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitivita’. L’art. 2 è stato riformato, le competenze delle “Sezioni specializzate in …

Leggi di più »

DL Liberalizzazioni: passa il maxi-emendamento del Governo

Con 237 voti favorevoli, 33 contrari e 2 astenuti, il Senato ha accordato le fiducia al Governo Monti posta sull’approvazione di un emendamento governativo interamente sostitutivo del testo del ddl n. 3110 di conversione in legge del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività . Approvato dunque in …

Leggi di più »

Liberalizzazione gestione collettiva dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori: il testo approvato in commissione

Segnaliamo il testo approvato in commissione dei commi 2 e 3 dell’art. 39 del disegno di conversione in legge del decreto liberalizzazione, in tema di gestione collettiva dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori: “2. Al fine di favorire la creazione di nuove imprese nel settore della tutela dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori, mediante lo sviluppo del pluralismo …

Leggi di più »

Tribunali delle Imprese: contributo unificato ‘solo’ raddoppiato

Ecco le ultime sull’art. 2 del D.L. liberalizzazioni: aumenta il numero delle sezioni specializzate in materia societaria, che saranno istituite nei tribunali che hanno sede presso ogni capoluogo di regione. Aumentano, peraltro, le loro competenze anche con riferimento a materia indicate in modo vago e ampio (come nel caso delle violazioni della normativa Antitrust della Ue). Rispetto al testo del …

Leggi di più »

Legge milleproroghe: prolungata la moratoria per le copie illecite di oggetti di design

La legge milleproroghe, pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale, prevede all’art. 22-bis che all’articolo 239, comma 1, del codice della proprietà industriale, di cui al decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30, come da ultimo sostituito dall’articolo 123 del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 131, le parole: “e a quelli da essi fabbricati nei cinque anni successivi a tale data” …

Leggi di più »

No alle spese di giustizia quadruplicate per autori e artisti, e per l’impresa culturale: anche il Consiglio Nazionale Forense esprime parere contrario

Con un comunicato diffuso venerdì scorso, il Consiglio Nazionale Forense ha ribadito la propria ferma contrarietà alla previsione contenuta nel decreto Cresci-Italia riguardo i tribunali delle imprese, aggravata dalle bozze di emendamenti governativi circolate in queste ore, e a “una giustizia di prima classe che premia solo le imprese a danno della domanda di tutela dei diritti dei cittadini comuni”. …

Leggi di più »

La Commissione Giustizia del Senato contraria all’istituzione del Tribunale delle Imprese

Un parere pienamente condivisibile, quello che la Commissione Giustizia del Senato ha fornito il primo febbraio scorso alla Commissione Attività produttive che sta esaminando il disegno di legge di conversione del decreto legge 1/2012 (detto Cresci-Italia) (AS 3110). “Relativamente all’articolo 2, sul quale il parere contrario è stato votato a maggioranza, è emersa nel corso della discussione, accanto ad una …

Leggi di più »

ACTA: i prossimi passi

Quali sono i prossimi passi per l’approvazione definitiva di ACTA, dopo la ratifica della UE il 26 gennaio scorso a Tokyo’ Innanzitutto l’accordo deve essere ratificato da tutti i 27 Stati membri dell’Unione, in quanto contiene disposizioni di natura penale. Inoltre l’accordo non può entrare in vigore se non la previa approvazione da parte del Parlamento Europeo. Pare che il …

Leggi di più »

Confindustria Cultura Italia “rammaricata” per la bocciatura dell’emendamento Fava

“Un’occasione persa per contrastare la pirateria”: è questo il commento del presidente di Confindustria Cultura Italia Marco Polillo dopo la bocciatura del cosiddetto emendamento Fava. “L’articolo non voleva mettere nessun bavaglio al web ma solo adeguare il nostro ordinamento alla disciplina comunitaria – prosegue Polillo -. La Direttiva europea dice che un sito o un Service Provider non è responsabile …

Leggi di più »

Confindustria Cultura Italia, Indicam e Federlegno-Arredi insieme a sostegno della Legge Comunitaria 2011: ‘L’articolo 18 in materia di e-commerce sana un vizio legislativo italiano. E’ un atto dovuto’

“L’emendamento dell’On. Presidente, Gianni Fava, approvato quasi all’unanimità dalla Commissione Attività Produttive della Camera, intende solo allineare il nostro ordinamento al dettato comunitario (Direttiva 2000/31/CE)”. Prendono posizione in modo congiunto i produttori di contenuti culturali, l’Istituto di Centromarca per la lotta alla contraffazione e la filiera italiana del legno-arredo. Confindustria Cultura Italia, Indicam e Federlegno-Arredo dicono stop alle strumentalizzazioni: “La …

Leggi di più »

Decreto liberalizzazioni: la gestione collettiva dei diritti connessi degli artisti interpreti ed esecutori è libera. Un bene o un male’

La bozza del decreto liberalizzazioni prevede all’art. 39 che al fine di favorire la creazione di nuove imprese nel settore della tutela dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori mediante lo sviluppo del pluralismo competitivo, consentendo l’effettiva partecipazione e controllo da parte dei titolari, l’attività di amministrazione e intermediazione dei diritti connessi al diritto d’autore, in qualunque forma attuata, è …

Leggi di più »

Via le ‘Sezioni specializzate in materia di proprietà industriale ed intellettuale’, arrivano le ‘Sezioni specializzate in materia di impresa’. Quadruplicato il costo di accesso alla giustizia per l’autore e l’artista

Nella bozza di decreto liberalizzazioni approvata dal Consiglio dei Ministri, all’art. 2, si prevede che al D.Lgs. 168/03 siano apportate una serie di modificazioni, tra le quali si evidenzia la scomparsa delle sezioni specializzate in materia di proprietà industriale ed intellettuale, trasformate ora in “Sezioni specializzate in materia di impresa”, a cui è affidata, oltre a quelle originarie in materia …

Leggi di più »

Pubblicata la direttiva 2011/77/UE che estende la durata dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori

E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L 256 dell’11 ottobre 2011 la Direttiva 2011/77/UE sulla nuova durata dei diritti degli artisti interpreti ed esecutori, in modifica della precedente direttiva 2006/116/CE sulla durata di protezione del diritto d’autore e di alcuni diritti connessi. Come già annunciato qualche settimana fa dal nostro sito, la nuova direttiva estende i termini …

Leggi di più »

La Commissione Finanze della Camera invita il governo ad armonizzare l’IVA dei prodotti culturali

La Commissione Finanze della Camera ha approvato il parere proposto dal Relatore Pagano sul Libro Verde Iva proposto dalla Commissione EU, accogliendo la richiesta recentemente sostenuta da Fimi ed Univideo di inserimento dell’invito al Governo di adoperarsi presso l’Unione Europea per un’armonizzazione del regime IVA dei prodotti culturali (prodotti musicali e audiovisivi). Questa la lettera inserita nel parere al Governo: …

Leggi di più »