Ci vuole un sistema di controlli comune

Così afferma Vannino Chiti, sottosegretario alla Presidenza del consiglio con delega all’editoria, commentando la nuova legge sul diritto d’autore: “Pur essendo un passo avanti perché fornisce regole dove prima non ne esistevano, la legge in realtà non riesce a bloccare la pirateria in Rete. Per fare questo si dovrà lavorare con gli altri Paesi europei. Quando si arriverà a creare un sistema di controllo comune, noi ci adegueremo subito. Non ci arriveremo all’ultimo momento come abbiamo fatto ora con il diritto d’autore”.
Cristina Carpinelli – Il Sole 24 Ore 28 luglio 2000

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.