Warner Music compra Parlophone per 570 milioni di euro

Warner Music Group (WMG), una controllata di Access Industries Inc., ha raggiunto un accordo con Universal Music Group (UMG), appartenente a Vivendi per acquisire Parlophone Label Group (PLG) per 570 milioni di euro, secondo il comunicato stampa Vivendi del 7 febbraio 2013.
PLG è composta, tra gli altri, da Parlophone, Chrysalis, EMI Belgio, EMI Repubblica Ceca, EMI Danimarca , EMI France, EMI Norvegia, EMI Portogallo, EMI Spagna ed EMI Svezia.
La vendita di PLG (la principale risorsa del dipartimento fonografico di EMI Group Ltd) da parte di UMG, corrisponde con una delle condizioni imposte dalla Commissione europea a UMG per consentire a quest’ultima di fondersi com EMI Group Ltd, come annunciato pubblicamente il 21 settembre 2012.
UMG avrebbe dovuto cedere alcune attività di EMI Group Ltd (senza possibilità di riacquistarle se non dopo dieci anni dopo la vendita) a dei produttori fonografici capaci a sviluppare la loro attività nel mercato odierno, come a soggetti che hanno dimostrato un certo percorso nell’industria musicale, come per esempio editori musicali, al fine di evitare distorsioni della concorrenza nel mercato dei distributori di fonogrammi, che possono influire negativamente sui cittadini europei, e per prevenire un attacco sulla diversità culturale (è possibile controllare i dettagli della fusione nella relazione dal titolo “La Commissione UE autorizza la concentrazione Universal-EMI”).
Tuttavia, mentre UMG ha soddisfatto la maggior parte delle condizioni imposte dalla Commissione europea, deve ancora cedere altre attività di EMI Group Ltd, come EMI Classics e Virgin Classics.
Da ultimo, questa operazione dovrebbe impedire il crescente potere del “duopolio UMG-Sony” contro i produttori indipendenti (che hanno chiesto lo scorso 11 gennaio alla Commissione europea di avviare un’indagine nel processo di disinvestimento EMI Group Ltd), in quanto WMG rafforza la sua posizione nel mercato della musica registrata.
Fonte: Instituto Autor http://institutoautor.org/story/Warner-Music-compra-Parlophone-por-570-millones-de-euros_3555

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.