USA: perdite preoccupanti a causa di pirateria e contraffazione

International Intellectual Property Alliance ha comunicato la pirateria ha provocato nel 2004 un danno complessivo paria 13.4 miliardi di dollari.
IPAA ha anche stilato la consueta lista dei Paesi più problematici sotto il profilo della contraffazione e della pirateria non solo per l’entità del fenomeno, ma anche per la mancanza di idonei mezzi per combatterlo sia sul piano normativo sia per quanto riguarda il controllo.
Sono 67 i Paesi inclusi nella lista ‘nera’ per 42 dei quali è stata presa in considerazione l’ipotesi di sanzioni sul piano commerciale.
In particolare sono stati nuovamente indicate come nazioni che in maggior misura generano il fenomeno della pirateria oltre alla Cina, Russia Pakistan e Ucraina.
La Russia in particolare è stata accusata di non aver fermato alcuni ‘dei più famosi siti a livello mondiale che commercializzano materiale piratato’.
Pakistan e Ucraina sono invece inclusi nella lista per la produzione di supporti contraffatti, diffusi in tutto il mondo.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.