USA: nuovo progetto di legge presentato al governo

Il Senatore Murray ha avanzato una nuova proposta legislativa in materia di copyright.
Il progetto contraddistinto dalla sigla SB 1506 intende rendere obbligatorio il fatto che gli individui che diffondono materiale protetto da copyright in Rete, debbano accludere a tale materiale l’indicazione del proprio indirizzo (attivo) di posta elettronica.
L’obbligo ha lo scopo di aiutare i consumatori e le forze dell’ordine a distinguere il materiale legittimamente distribuito in Rete.
La violazione di tale norma porterebbe alla possibilità di una sanzione pecuniaria fino a 2500 dollari e/o un anno di reclusione.
Anche i minori sarebbero soggetti a una pena pecuniarie pari a 250 dollari nel caso di prima o seconda violazione, elevata sino a 1000 dollari nel caso di terza reiterazione della violazione, con la possibilità di applicare in tale caso anche una pena detentiva sino a un anno di reclusione.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.