Una nuova licenza per la musica online da PRS

PRS (Performing Rights Society), la società inglese di gestione collettiva dei diritti di autori, compositori ed editori nel settore musicale, ha reso noto nei giorni scorsi di aver avviato la prima fase del rilascio di una nuova licenza di musica online, destinata a sostituire la precedente, la Joint Online Licence (JOL), che scade il prossimo 30 giugno 2009.
La prima tappa riguarda le tariffe pagate per il downloading di opere musicali e per i servizi di abbonamento, tariffe determinate a seguito di una ampia consultazione con l’industria musicale: queste sono destinate a rimanere dello stesso importo, come stabilito dal Copyright Tribunal nel 2007.
Il successivo passo riguarderà i servizi di streaming: le tariffe saranno stabilire a seguito di un’ulteriore consultazione fra PRS e i titolari delle licenze digitali.
I dettagli relativi alle tariffe per i download musicali e ai servizi in abbonamento sono reperibili al seguente indirizzo: www.prsformusic.com/onlinemusiclicences.

Lucia Dellisanti

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.