Una corte Sud-Coreana assolve un sito web di file sharing

In Corea del Sud una corte d’appello ha assolto i gestori di Soribada, un sito web coreano che permette agli utenti di scambiarsi file musicali senza corrispondere alcunché ai titolari dei diritti d’autore.
La Corte ha precisato che i due fratelli Hwan, gestori del sito, non possono essere ritenuti responsabili delle violazioni del diritto d’autore che si verificano tramite i servizi offerti da Soribada, sebbene la stessa corte ritenga che gli utenti che scambiano file musicali per mezzo di Soribada violino le norme in materia di copyright.
Soribada è il più famoso sito dedicato al file sharing in Corea del Sud e le etichette discografiche locali dichiarano che lo scambio di file audio effettuato sul sito dei fratelli Hwan ha causato loro perdite per milioni di dollari.

La redazione (Marco Bertani)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.