UE: cambierà il sistema di protezione e distribuzione dei contenuti online’

Secondo un comunicato diffuso da Reuters, la Commissione europea ha intenzione di modificare il modo in cui i contenuti online vengono protetti e distribuiti nell’Unione europea, dove questo giro d’affari varrà 8,3 miliardi di euro entro tre anni. E’ quanto si legge in una bozza di documento ottenuta dalla nota agenzia giornalistica.
Il documento, che dovrebbe essere diffuso in dicembre, proporrà due strategie, che andranno a toccare argomenti delicati come quello del diritto d’autore e il costo per copie ad uso privato.
La prima parte del testo contiene una raccomandazione o uno strumento legale che verrà adottato dal parlamento europeo e stati dell’Ue per essere poi applicato dai paesi e dalle aziende.
In secondo luogo, la Commissione vuole mettere a punto una “Piattaforma Ue sui contenuti creativi online” che riguarderà la distribuzione dei contenuti online.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.