Home » News » Mondo » UE: appalto per uno studio sulla remunerazione di autori e artisti per l’utilizzo delle proprie opere

UE: appalto per uno studio sulla remunerazione di autori e artisti per l’utilizzo delle proprie opere

La Direzione generale del Mercato interno e dei servizi della Commissione europea ha pubblicato un bando per l’appalto di uno studio relativo alla valutazione della giusta remunerazione di autori e artisti per l’utilizzo delle loro opere e la fissazione delle loro prestazioni.
L’analisi fa parte della revisione dell’acquis sui diritti d’autore che sta svolgendo attualmente la Commissione.
L’obiettivo dello studio è la fornitura di una valutazione dei diversi approcci e meccanismi nazionali al fine di garantire una corretta ed equa remunerazione di autori e artisti per lo sfruttamento delle loro opere e prestazioni nonché di determinare se e in quale misura le differenze esistenti tra gli Stati membri si ripercuotano sui livelli di remunerazione e sul funzionamento del mercato interno.
L’importo massimo stimato per l’esecuzione di tutti gli incarichi ai quali si fa riferimento nel bando è pari a 200.000 euro, comprensivo di tutte le spese di viaggio e di soggiorno. Non verrà considerata alcuna offerta superiore a tale importo e il bando specifica che si potranno tenere a Bruxelles al massimo tre riunioni di coordinamento con l’amministrazione aggiudicatrice.
Il termine per il ricevimento delle offerte è il 26 novembre 2013.
Tutta la documentazione utile per la presentazione di un progetto è disponibile nel sito ufficiale della Commissione europea: http://ec.europa.eu/dgs/internal_market/calls/index_en.htm
Fonte: Il Sole24Ore

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.