Spagna: fuorilegge il P2P illegale

Nelle scorse settimane è stata approvata in Spagna la nuova legge sul diritto d’autore, che punisce lo scambio tramite file-sharing e P2P di opere tutelate senza autorizzazione degli aventi diritto, considerando tale attività un illecito civile anche se fatto per uso personale. Gli utenti potranno essere chiamati a rimborsare i titolari dei diritti delle perdite economiche subite.
Un’altra novità riguarda gli ISP: saranno punibili penalmente se favoriscono il download non autorizzato. Inoltre la legge introduce il compenso per copia privata sui supporti vergini e anche sulle memorie.
Il commento della MPA è il seguente: “in confronto ad altri paesi europei, la Spagna ha una marcia in più. La nuova legge è un ottimo passo in avanti e ci aiuterà contro la pirateria”.
La compagnia telefonica Telefonica ha comunicato che il 90% dell’uso della banda larga è dovuto al traffico Internet, con un incremento del 15% negli ultimi cinque anni. Di questo 90%, il 71% è utilizzato dal traffico P2P.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.