Sky adotta nuove misure antipirateria in Inghilterra

Allo scopo di arginare il fenomeno dell’utilizzo di attrezzatura modificata per sfruttare il segnale di Sky senza pagare il relativo canone, in particolare per quanto riguarda la trasmissione di partite di calcio delle Premiere League britannica in pub e posti di ritrovo pubblici, il colosso della TV a pagamento ha deciso di introdurre un nuovo sistema di controllo.
Tramite un segnale emesso a orari variabili, non programmati, decisi di volta in volta dallo staff dirigenziale, sarà fatto apparire sui teleschermi degli abbonati un simbolo (una pinta!) che testimonierà l’effettivo perfezionamento di un contratto di abbonamento.
Tale simbolo non sarà naturalmente riproducibile sugli schermi di coloro i quali dispongano di un accesso illegale ai programmi dell’emittente, rendendo di fatto molto più facili i controlli presso i pubblici esercizi.
Recentemente l’azienda ha intentato azioni legali contro 800 individui rei di avere illecitamente utilizzato il segnale dell’emittente senza corrispondere il canone richiesto, molti dei quali sono stati condannati al pagamento di una somma attorno alle 15.000 sterline.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.