Sequestro record di materiale piratato in Russia

Lo scorso martedì a Mosca è stato effettuato uno dei maggiori sequestri di supporti digitali piratati mai effettuati in Russia.
Enorme la quantità del materiale che ha riempito i cassoni ribaltabili di quattro automezzi pesanti. I supporti distrutti dopo il sequestro, contenevano le ultime novità in campo musicale, cinematografico e le ultime creazioni in tema di videogioche.
Alexander Vorobyev portavoce del Ministero dell’Interno ha confermato che si tratta di un risultato record per le forze dell’ordine russe secondo le quali la presenza di prodotti contraffatti ha subito una diminuzione del 20%..
Secondo lo stesso Ministero nel corso del 2005 sono state intentate 837 azioni legali di natura penale aventi per oggetto violazioni della legge sul copyright.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.