SCO Group: “marketing” one to one!

SCO Group, l’azienda che sostiene di possedere i brevetti relativi al codice utilizzato per la realizzazione di Linux, ha annunciato di aver deciso di adire le vie legali nei confronti di ogni singolo utente di Linux che si rifiuti di pagare all’azienda 700 dollari per la licenza d’uso del sistema.
Electronic Frontier Foundation sostiene che la mossa sia stata realizzata per dare maggiore sostegno alla disputa legale con IBM e Red Hat, anche drenando soldi da utenti che non possono permettersi i notevoli costi di una causa e nonostante non abbia ancora provato di possedere il diritto di raccogliere la suddetta somma di denaro.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.