Schwarzenegger firma una nuova legge contro la pirateria musicale

Il Governatore della California Arnold Schwarzenegger ha promulgato una nuova legge per la protezione della creatività e della economia dell’industria musicale califroniana, che prevede l’aggravamento delle pene per la vendita di supporti musicali pirata.
Così ha commentato il governatore: “i diritti di proprietà intellettuale e la creatività sono pilastri dell’economia californiana. Questa legge facilita l’intervento dell’autorità per combattere la copia e la vendita illegale di CD. Mettiamo l’industria musicale sullo stesso piano di quella cinematografica, che ha già questo tipo di tutela sin dal 1990”.
Un provvedimento del 2004, sempre promulgato da Schwarzenegger, proibisce ai dipendenti pubblici di utilizzare le risorse statali per trasferire materiale tutelato sulle reti P2P.
Il provvedimento è stato approvato all’unanimità dal Parlamento californiano. Il provvedimento abbassa la soglia da 1.000 a 100 unità , sia audio che audiovideo, per la sussistenza del reato, appunto per colpire quella fascia di pirateria che non superava mai la produzione di 1.000 pezzi per volta.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.