Sarkozy: difendere i diritti dei creatori in rete

Sono iniziati ieri i lavori dell’e-G8 Forum, organizzato dal presidente della Repubblica francese Nicolas Sarkozy come prologo alla riunione del G8 del 26 e 27 maggio a Deauville. L’incontro vede riuniti gli attori principali del web, a livello mondiale, per discutere delle principali questioni legate ad Internet e ai nuovi modelli di mercato creati dalla rete.
Il presidente Sarkozy, nel discorso che ha rivolto ai partecipanti al Forum, ha sottolineato la portata rivoluzionaria del web che ha prodotto un cambio epocale nelle modalità di comunicazione e ha ribadito l’importanza della tutela dei diritti individuali come la privacy e la libertà d’espressione. Ha anche sottolineato che il web “permette di rinforzare la democrazia e il dialogo sociale” ma non può fare a meno di “regole minime”.
Per quanto riguarda il diritto d’autore, Sarkozy si è rivolto ai creatori dei servizi web: “gli algoritmi che fanno la vostra forza, l’innovazione permanente che fa la vostra forza, la tecnologia che cambia il mondo sono una vostra proprietà e nessuno ve lo contesta. Ognuno di voi, ognuno di noi può dunque comprendere che lo scrittore, il regista o l’interprete possa avere gli stessi diritti” e ancora “la vostra enorme crescita è stata possibile grazie alla protezione della proprietà intellettuale, perciò dovreste essere i primi a voler difendere i diritti dei creatori”.
Fonte: www.siae.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.