Ron Kirk: la pirateria indebolisce l’innovazione e la creatività

Il 28 febbraio scorso l’Ufficio della rappresentanza commerciale degli Stati Uniti ha diffuso i dati sui mercati internazionali, sia fisici che virtuali, in cui le violazioni alla proprietà intellettuale sono maggiormente diffuse. Fra i luoghi citati, i mercati fisici di Argentina e Ucraina e alcuni siti Internet di Cina, Russia, Ucraina, Canada e Svezia.
“La pirateria e la contraffazione indeboliscono l’innovazione e la creatività che è vitale per la nostra competitività globale” ha dichiarato il responsabile dell’agenzia governativa Ron Kirk. “L’elenco di oggi evidenzia una opportunità di lavorare insieme ai nostri partner commerciali per frenare il mercato illegale ed espandere il commercio legale nelle industrie creative e innovative”.
Fonte: www.siae.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.