Prosegue la vicenda ElcomSoft

Gli avvocati difensori della società di realizzazione di software ElcomSoft hanno sostenuto presso una Corte Federale che il Digital Millennium Copyright Act (DMCA) è incostituzionale, in quanto limita il diritto alla libertà di espressione garantita dal Primo Emendamento.
Elcomsoft è al centro di una accesa disputa giudiziaria a seguito della violazione dei codici di protezione del programma eBook Reader di Adobe, realizzata da un proprio dipendente, Dmitry Sklyarov, anch’egli accusato della medesima violazione.
I legali della difesa sostengono che il DMCA, volto alla protezione della proprietà intellettuale, sia in realtà troppo vago e limiti di fatto il diritto alla libera espressione di ElcomSoft.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.