Oggi è la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. UNESCO annuncia la nascita dell’Osservatorio mondiale contro la pirateria

Oggi è la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e l’Unesco, l’agenzia delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura, annuncia la nascita di un Osservatorio mondiale per combattere la pirateria nel mondo dell’editoria, sempre più a rischio dopo l’avvento della digitalizzazione dei libri.
“Di fronte alle nuove forme che oggi assume il libro, alla trasformazione nel suo concepimento, produzione, ma anche nell’accesso al suo contenuto, è urgente ricordare che non ci può essere sviluppo del libro senza rispetto del diritto d’autore”, ha detto Irina Bokova, direttrice generale dell’Unesco. “Ciò è ancora più necessario in un momento in cui la digitalizzazione espone ancora di più il libro ai rischi della fruizione illecita”.
L’osservatorio fornirà una raccolta di testi legislativi sul diritto d’autore, ma anche informazioni sulle migliori pratiche degli Stati in materia di lotta alla pirateria. L’organismo, sottolinea infine l’Unesco, contribuirà in questo modo a colmare un vuoto visto che tutti questi dati erano fino a oggi frammentari o semplicemente inaccessibili.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.