Nove Stati americani proseguono l’azione contro Microsoft

Nove dei 18 Stati americani coinvolti nella azione legale contro Microsoft, hanno deciso di continuare nella loro azione, rifiutando la proposta di accomodamento avanzata dal Dipartimento di Giustizia, accettata invece dagli altri Stati nel corso della giornata di martedì.
Il Procuratore Generale del Connecticut Richard Blumenthal ha annunciato la decisione degli Stati di proseguire nella propria azione successivamente a una udienza tenutasi a Washington D.C. allo scopo di rivedere l’accordo proposto dal Governo.

La redazione – Fonte: CNN News

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.