Home » News » Mondo » Musica: i servizi streaming guidano la crescita del digitale a +4,3% nel mercato mondiale

Musica: i servizi streaming guidano la crescita del digitale a +4,3% nel mercato mondiale

E’ stata pubblicata ieri la versione internazionale del Digital Music Report 2014, documento che mostra l’evoluzione dell’offerta musicale digitale, e a cui seguirà a breve una versione italiana.

Emerge con chiarezza quanto la diffusione dei servizi di streaming abbia guidato lo sviluppo nei maggiori mercati internazionali verso una crescita del +4,3% e l’espansione del mercato europeo per la prima volta dopo oltre 12 anni. I ricavi derivanti dallo streaming sono balzati al 51,3% a livello globale e i cinque mercati di punta in Europa hanno tutti mostrato trend di crescita positivi (Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi e UK).

Ciò nonostante, a livello globale si registra un calo dei ricavi del 3,9% a causa del crollo del mercato giapponese (-16,7%). Tale mercato, infatti, mantenendo solide le abitudini di consumo e fruizione tramite supporto fisico, registra un certo ritardo nello sviluppo della diffusione dei servizi digitali.

I servizi di digital download restano forti, rappresentando circa i due-terzi dei ricavi digitali totali (il 67%).
Gli investimenti nei repertori locali rimane la linfa vitale dell’industria musicale internazionale: sono svariati i mercati i cui artisti locali occupano le posizioni in vetta alle classifiche di vendita.

Country – % of top 10 albums in 2013 that were domestic repertoire
1 Japan – 100%
2 South Korea – 100%
3 Brazil – 90%
4 Italy – 90%
5 Sweden – 90%
6 France – 80%
7 Denmark – 80%
8 Netherlands – 80%
9 Germany – 70%
10 Norway – 60%
11 Spain – 60%
12 Portugal – 50%
13 Malaysia – 50%

Il Digital Music Report Internazionale è disponibile al seguente link: http://ifpi.org/digital-music.php
#MusicRemain: http://www.musicremains.org/

About Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.