MPAA annuncia una nuova fase nella propria campagna contro la pirateria

Motion Picture Association of America ha annunciato che la campagna educativa contro la pirateria che sta realizzando è giunta a una nuova fase.
Tale fase si sostanzierà nella realizzazione di annunci collocati nelle pagine dei quotidiani in tutto il Paese e in più di 100 pubblicazioni distribuite all’interno dei college .
Inoltre saranno organizzati degli incontri con genitori, studenti, gruppi locali allo scopo di rendere il pubblico edotto in merito alla illegalità della pirateria, alle conseguenze della realizzazione di una attività illecita e all’impatto della pirateria sull’occupazione.
Inoltre saranno realizzati spot informativi da proiettarsi nelle sale cinematografiche.
MPAA sta collaborando con oltre 120 college e università per la creazione di un codice di condotta interno per gli studenti dei campus per giungere a un utilizzo lecito dei contenuti presenti in Rete.
Valenti Presidente dell’associazione ha comunque sottolineato che la stessa non intende limitare, con la realizzazione di tale campagna, la propria possibilità di agire in giudizio che rimane ancora uno dei mezzi per combattere il fenomeno della pirateria.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.