Mette a disposizione mappe cittadine per iPod e rischia azioni legali per violazione di copyright

Un cittadino statunitense, William Bright, ha realizzato delle copie di cartine metropolitane da Londra, a Parigi, da New York, a San Francisco, le ha ridimensionate in modo che potessero essere visionate attraverso gli schermi dei lettori iPod mettendole a disposizione del pubblico della Rete attraverso il sito, iPodSubwayMaps.com.
La Metropolitan Transit Authority di New York, città nella quale Bright risiede, ha quindi inviato una comunicazione ufficiale allo stesso invitandolo a cessare la distribuzione delle mappe in quanto tale attività viola il copyright dell’istituzione che ha redatto le mappe elaborate.
Una comunicazione della medesima natura è stata inviata al gestore del sito da Bay Area Rapid Transit di San Francisco.
Bright ha subito oscurato le mappe adeguandosi prontamente alla richiesta e facendo presente che i documenti erano messi a disposizione in modo gratuito.
Per ovviare a problemi di natura legale ha realizzato nuove mappe completamente rielaborate messe a disposizione del pubblico tramite una licenza Creative Commons nella convinzione che ciò lo ponga al riparo da possibili nuove conseguenze sul piano legale.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.