Matrix e Terminator al centro di una disputa legale

Le pellicole del ciclo Matrix e Terminator sono al centro di una disputa legale.
Infatti la scrittrice di fantascienza Sophia Stewart sostiene che le strutture narrative dei predetti titoli siano state copiate da uno scritto redatto dall’autrice e intitolato The Third Eye.
Una udienza è stata fissata per il prossimo 26 settembre dal giudice federale Margaret M. Morrow che ha fissato una nuova data rispetto a quella precedentemente fissata per dare modo ai nuovi legali della Stewart di rimediare ad alcune inadempienze formali dei professionisti cui in precedenza la scrittrice si era rivolta.
Secondo quanto riportato da BOOKSandWORDS.com, sono state attuate molte pressioni allo scopo di evitare un dibattimento legale da parte delle major coinvolte nella battaglia.
Sempre secondo BOOKSandWORDS.com la causa potrebbe comportare l’esborso di cifre decisamente rilevanti anche per i colossi dell’entertainment.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.