Maggiore protezione per il copyright in Germania

La nuova legge tedesca in materia di copyright è entrata in vigore lo scorso fine settimana e si annunciano tempi più difficili per i soggetti dediti alla pirateria.
Ogni anno in Germania vengono prodotti circa tre miliardi di copie pirata di CD o DVD.
In particolare la legge vuole incrementare la possibilità di combattere la distribuzione di contenuti piratatati attraverso la Rete tramite i sistemi di file-sharing.
Il Ministro della Giustizia Brigitte Zypries ha sottolineato come con l’avvento dell’era digitale sia di fondamentale importanza estendere la protezione della proprietà intellettuale anche in Internet.
Ma se da un lato l’industria discografica ha salutato con estrema soddisfazione e senza riserve l’introduzione della nuova normativa, dall’altro, artisti del calibro degli Skorpions, storico gruppo rock tedesco, hanno evidenziato come sia necessario comunque agire anche nell’altro senso, cercando, quindi, di venire incontro alle richieste nei confronti degli utenti, permettendo loro di poter scaricare la musica a pagamento dalla Rete e possibilmente operare un taglio dei prezzi dei CD.
Per il momento, comunque, in seguito agli emendamenti introdotti, gli utenti che decideranno di scaricare materiale pirata dalla Rete rischieranno sino a tre anni di carcere.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.