Le licenze Creative Commons entrano in MS Office

Microsoft e Creative Commons hanno concluso un accordo che permette una facile integrazione delle informazioni di licenza Creative Commons nei documenti creati con le applicazioni della suite Microsoft Office. Microsoft e Creative Commons hanno lavorato con 3sharp LLC, un fornitore di soluzioni Redmond-based, per sviluppare e testare lo strumento di licensing.
Il tool add-in, disponibile gratuitamente su Microsoft Download Center e CreativeCommons.org, consente ai 400 milioni di utenti di Microsoft Office Word, Microsoft Office Excel e Microsoft Office PowerPoint di selezionare direttamente nell’applicazione il tipo di licenza scelto per il proprio lavoro.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.