L’Alta Corte britannica decide sull’utilizzo del nome della band Saxon

L’Alta Corte londinese ha emesso la sentenza relativa all’utilizzo legittimo del nome della band Saxon, storica formazione dell’hard rock anni ’80 ormai sciolta, da parte dei membri del gruppo che stanno attualmente continuando in modo separato le proprie carriere.
Il giudice ha stabilito che il nome della band non può essere posseduto da un singolo componente della stessa e che la denominazione Saxon è di pertinenza del gruppo e non individuale.
Ciò significa che al momento esistono due formazioni, i cui leader appartengono al gruppo originario, che possono e di fatto utilizzano il nome Saxon nelle loro nuove esperienze musicali.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.