La rivista 2600 abbandona la battaglia sul DMCA

La pubblicazione 2600 Magazine ha deciso di non dar seguito al dibattimento nel cosiddetto caso DeCSS. La rivista mirava a ottenere che il caso fosse discusso davanti alla Suprema Corte degli Stati Uniti
DeCSS è il sistema che consente di aggirare le protezioni presenti all’interno dei DVD permettendo all’utente di effettuare copie degli stessi.
La linea di 2600 aveva l’obiettivo di provare la violazione del Primo Emendamento da parte del DMCA che costituisce l’impianto normativo sul quale è basata l’azione dei titolari dei diritti violati dal DeCSS.
2600 ha deciso di abbandonare lo scontro in quanto secondo i legali le possibilità di ottenere che il caso fosse discusso davanti alla Suprema Corte erano decisamente esigue.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.