La Commissione UE lancia una consultazione nel settore editoriale

Risale allo scorso aprile il lancio di una consultazione nel settore dell’editoria. La consultazione vede come destinatarie le piccole – medie imprese operanti nel settore, dunque editori di libri, riviste e quotidiani.
Al momento, circa 700.000 persone lavorano in 80.000 imprese europee.
Il documento aiuterà a spiegare come l’industria editoriale sta reagendo alle trasformazioni derivanti dall’avvento delle nuove tecnologie e della digitalizzazione, e le modalità di intervento che in tempi di crisi economica potrebbero essere prese in considerazione sia a livello europeo che negli ordinamenti nazionali.
Lo scopo è quello di aiutare il settore editoriale a trarre profitto dal mercato unico.
I temi affrontati dal questionario comprendono l’accesso al finanziamento, l’innovazione, l’accesso e la regolamentazione del mercato, le competenze e la qualità della monodopera, le piattaforme di distribuzione ed altri meccanismi di cooperazione nonché questioni legate alle lingue.
La consultazione sarà pronta entro giugno 2009.
Maggiori informazioni al seguente indirizzo:
http://europa.eu/rapid/pressReleasesAction.do?reference=IP/09/525&format=HTML&aged=0&language=EN&guiLanguage=en

Lucia Dellisanti

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.