La Cina diffonde i risultati della propria campagna contro la pirateria

La Corte Suprema del Popolo cinese ha annunciato i risultati della lotta alla pirateria in materia di proprietà intellettuale per l’anno 2004.
I tribunali cinesi hanno infatti concluso un totale di 8.832 cause civili relative a violazioni della proprietà intellettuale con un incremento del 46,82% rispetto al 2003.
Nel dicembre del 2004 la Corte Suprema del Popolo e i pubblici ministeri hanno emanato congiuntamente una interpretazione delle norme penali in materia avente lo scopo di intensificare le possibilità di operare una repressione più efficace delle violazioni.
Nel corso del 2004 653 persone, coinvolte in 932 violazioni di proprietà intellettuale hanno subito condanne penali.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.