La Camera statunitense approva il Piracy Deterrence and Education Act of 2004

La U.S. House of Representatives ha approvato nei giorni scorsi un disegno di legge che intende inasprire l’azione nei confronti della pirateria.
Il Piracy Deterrence and Education Act of 2004 promosso dal Deputato repubblicano Lamar Smith amplia le fattispecie passibili di coinvolgimento sul piano penale del reo.
Il documento infatti espande la definizione di file trader suscettibile di condanna penale a colui il quale consapevolmente distribuisca illecitamente file protetti da copyright in Rete.
Secondo molti detrattori si tratta di una misura troppo pesante che potrebbe portare dietro le sbarre una moltitudine di file swapper come affermato da Adam Eisgrau direttore esecutivo di P2P United una associazione di categoria delle aziende del settore P2P.
Ora si attende la decisione del Senato

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.