In Francia iTunes non si tocca

Virgin Group ha perso la causa che aveva portato davanti al French Competition Council contro Apple per presunta posizione dominante nel mercato.
La casa di Cupertino era stata accusata, nello specifico, di non permettere alla VirginMega di utilizzare i suoi iPod per scaricarvi brani musicali acquistati sul servizio on-line della seconda.
Il Consiglio si è limitato a notare che se è pur vero che la mancanza di interoperabilità tra i vari servizi di download a pagamento di brani musicali comporta in ultima istanza uno ‘svantaggio per i consumatori’, è altrettanto vero che ‘situazioni simili sono ricorrenti in settori collegati all’Information Technology’, e che il sistema di libero mercato non ne risulta per questo danneggiato.
Infine, il fatto che siano presenti sul mercato molti modelli di lettori MP3 che leggono i file scaricabili dal servizio della VirginMega esclude di per sé la possibilità che la Apple stia tenendo con il suo iTunes una posizione dominante sul mercato.

La redazione (Alessandro di Francia)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.