IMPALA si opporrà alla fusione Sony BMG

Impala, l’associazione che riunisce le etichette indipendenti europee ha confermato al volontà di opporsi alla realizzazione del progetto di fusione tra i colossi Sony e BMG.
Le case indipendenti attraverso l’associazione ce le rappresenta hanno affermato che non ritengono che come sostenuto dalle due major l’operazione porterà nuova linfa vitale al mercato discografico,ma che renderà solo più difficile la competizione per le aziende di dimensioni più piccole.
Impala aggiunge che la mossa appare solo come il tentativo di ottenere solo un maggiore controllo del mercato che porterebbe solo a una ulteriore omogeneizzazione della proposta musicale.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.