Il nuovo album degli U2 a rischio, si profilano nuove strategie di difesa

La rock band degli U2 potrebbe dare ad iTunes i brani del nuovo album prima ancora della sua pubblicazione su supporto fisico digitale.
E’ quello che potrebbe succedere se l’album in questione ‘ rubato da ignoti nella sua fase di missaggio ‘ dovesse finire nei circuiti illegali del peer-to-peer. L’ha dichiarato il front-man della band, Bono, al Daily Telegraph: “se l’album finisce in Internet questa settimana, noi lo metteremo immediatamente a disposizione come download legale su iTunes, e faremo uscire le copie in Cd entro la fine del mese.”
La Interscope Records, l’etichetta musicale della band irlandese, ha comunque confermato che l’uscita ufficiale dell’album in Cd rimane fissata per il prossimo novembre.
Geoff Mayfield, analista per il settimanale musicale Billboard, ha detto: “questa mi risulta sarebbe la prima volta che una tale misura viene impiegata per combattere la pirateria”.
Finora infatti gli artisti più disparati, dai Metallica ad Eminem, si sono visti costretti in passato a fare uscire in anticipo i propri album nei negozi a causa della presenza degli stessi nei canali del peer-to-peer.
Intanto la polizia francese sta facendo il possibile per rintracciare i mix grezzi delle tracce che comporranno il nuovo album degli U2, provvisoriamente intitolato “Vertigo”.

La redazione (Alessandro di Francia)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.