Il Canada intende mutare la legislazione in materia di copyright

Il Canada riprende il cammino per la riforma della legislazione in materia di copyright interrotto dalle elezioni durante il periodo estivo.
Il “Committee on Canadian Heritage” incaricato della revisione del Copyright Act del 1988 ha nuovamente sottoposto al Parlamento, nel corso della settimana, il proprio Interim Report on Copyright Reform precedentemente presentato in maggio.
Il Comitato ha richiesto prontamente che il Canada ratifichi al più presto il WIPO Copyright Treaty (WCT) e il WIPO Performances and Phonograms Treaty (WPPT).
La riforma suggerita del Copyright Act dovrebbe condurre i fotografi a poter godere degli stessi diritti degli altri autori e il Comitato auspica il nuovo dettato normativo preveda che gli Internet Service Provider possano essere ritenuti responsabili della illecita diffusone di materiale protetto da copyright perpetrata, attraverso i loro sistemi, dai clienti.
Inoltre il Comitato ha suggerito la creazione di un sistema di licenze estese per quanto riguarda il materiale presente in Rete a scopo educativo in modo che possa essere gratuitamente messo a disposizione anche senza la necessità di particolari adempimenti formali per l’accesso.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.