IFPI attacca l’ISP Telenet

L’associazione internazionale delle industrie discografiche IFPI ha sferrato un duro attacco contro l’ISP belga Telenet, accusato di avere permesso agli utenti del servizio Usenet di avere distribuito in Rete file musicali illegali.
L’ISP ha rifiutato di bloccare l’accesso ad alcuni servizi sostenendo di non essere responsabile in merito ai contenuti che gli utenti si scambiano in Rete, appellandosi alla direttiva sull’E-Commerce (2002/58/EC).
Sembra però che sia stata lasciata aperta la possibilità di un accordo stragiudiziale e per questo si è ventilata la possibilità di un tavolo di discussione che coinvolga anche le istituzioni.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.