I Dallas Cowboys pagano 275.000 dollari per avere illecitamente utilizzato una immagine fotografica

La squadra di football americano dei Dallas Cowboys ha deciso di accordarsi allo scopo di porre fine a una disputa legale che la vedeva contrapposta a un fotografo professionista, Walter Smith.
Il fotografo sosteneva che i Cowboys avessero utilizzato senza la necessaria autorizzazione una delle sue foto protette da copyright.
Smith aveva realizzato una immagine fotografica di un giocatore di Dallas inginocchiato all’interno della stella disegnata nel mezzo del capo di gioco durante la finale del campionato 2000.
La fotografia era stata acquistata in 250 esemplari dalla squadra che in seguito, senza alcun tipo di autorizzazione, aveva iniziato a impiegare l’immagine per la realizzazione di magliette e gadget.
Da qui la causa che si è risolta in un accordo stragiudiziale che ha fruttato al fotografo 275.000 dollari.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.