Harry Potter contro l’esercito USA’

Non è il titolo di una nuova puntata della saga del piccolo mago, ma la descrizione di un possibile scenario legale. Infatti JK Rowling (autrice del libro) e Warner Bros (la casa produttrice della saga in versione cinematografica) hanno deciso di condurre seri accertamenti per stabilire se vi sia stata da parte dell’Esercito statunitense una violazione di copyright.
Infatti l’Esercito ha realizzato un opuscolo per istruire i soldati in merito alla manutenzione da effettuare sull’equipaggiamento assegnato a ciascuno di essi e per fare ciò ha creato un fumetto che, secondo quanto riportato dai legali degli aventi diritto, potrebbe essere stato realizzato in violazione dei diritti dei loro clienti.
I caratteri somatici dei personaggi l’ambientazione delle storie e le denominazioni di protagonisti e luoghi, delle storie, che parafrasano il libro della Rowling, sono forse troppo vicini alle descrizioni e rappresentazioni del piccolo mago di Hogwarts, anche se allo stato l’attività investigativa dei legali è ancora in atto proprio per determinare senza ombra di dubbio l’eventuale plagio.
L’editore dell’opuscolo si è detto certo di avere agito nel pieno rispetto del copyright relativo alla pubblicazione e all’adattamento cinematografico.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.