Harper Collins digitalizza il catalogo

L’editore Harper Collins ha annunciato che digitalizzerà circa 20.000 libri per contrastare la proliferazioni sul Web delle violazioni del diritto d’autore. Secondo la società gli editori devono digitalizzare i propri cataloghi per aiutare i motori di ricerca e quindi gli utenti a trovare l’opera completa. Ciò quando cinque editori americani hanno convenuto in causa Google per aver violato i loro diritti d’autore per aver scannerizzato e digitalizzato i loro testi per poi pubblicarli in Internet. Google ha già più volte annunciato che rimuoverà i testi dietro richiesta dei titolari dei diritti.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.