Hadopi, reso noto il testo degli avvisi agli utenti Internet

Per evitare che gli utenti di Internet possano essere vittime del fenomeno del fishing, l’Hadopi, l’Authority francese recentemente istituita per vigilare sulle violazioni al diritto d’autore tramite la rete, ha reso noto il testo del messaggio che sarà inviato a coloro che scaricheranno illegalmente file contenenti opere protette.
L’Hadopi ricorda che nelle mail di avvertimento non è contenuto “alcun link cliccabile e alcuna proposta di acquisto di programmi o servizi informatici né richieste di pagamento o proposte di connessione a uno spazio personalizzato sul sito Internet”. Il testo dell’avviso informerà l’utente che la sua connessione è stata utilizzata per commettere delle azioni che possono costituire una violazione penale.
In seguito, con uno schema di domande e risposte, l’Authority informa sul tipo di infrazione commessa, sui rischi che ne derivano, sui diritti dell’utente ad ottenere informazioni e precisazioni e sulle motivazioni giuridiche, economiche e sociali che implicano la tutela del diritto d’autore.
Fonte: www.siae.it

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.