Gran Bretagna, la Camera dei Lord decide sul caso Budweiser

La Camera dei Lord ha definitivamente stabilito che la casa americana produttrice di birra Anheuser-Busch Inc. non ha il diritto di impedire alla produttrice cecoslovacca Budejovicky Budvar N.P. di utilizzare il marchio BUD nella commercializzazione della propria versione della famosissima Budweiser.
L’alta Corte britannica ha in tal modo rigettato la richiesta avanzata contro una decisione della Corte d’Appello che aveva già stabilito il diritto della casa produttrice cecoslovacca a utilizzare le denominazioni “Bud” and “Budweiser Budbrau” nel paese.
La decisone pone la parola fine alla disputa legale definendo una situazione singolare, determinata dalla presenza di due aziende diverse in gradi di commercializzare i propri prodotti con il medesimo marchio.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.