Google nuovamente citato in giudizio

Google è stato citato in giudizio per la secondo volta in relazione al progetto di ‘libreria online’, iniziativa che comporta la digitalizzazione e distribuzione di opere protette da copyright.
Association of American Publishers afferma infatti che le predette attività avvengono in violazione del copyright degli autori come sostenuto nella precedente azione legale intentata contro il portale.
Non è stato reso noto il Tribunale presso il quale la nuova causa è stata intentata.

La redazione (Raimondo Bellantoni)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.