Home » News » Mondo » Google accusata di “rubare” i testi delle canzoni
Google e i testi delle canzoni

Google accusata di “rubare” i testi delle canzoni

La società Genius Media Group, specializzata nell’offerta di testi musicali di genere hip hop, ha mosso un’accusa precisa a Google, quella di riutilizzare i propri materiali, indicizzandole con l’effetto di sottrarre traffico a chi fonda il proprio business su questo.

Effettivamente, a differenza del passato, in cui a fronte di una ricerca, i risultati rimandavano a siti specializzati, oggi Google mostra direttamente il testo del brano cercato, rendendo inutile cliccare sui siti.

Per questo è stata accusata anche di violare le leggi antitrust.

Google si difende sostenendo di essere titolare di legittime licenze in virtù di accordi con dei partner.

Al di là della questione, nella prassi, forse non tutti sanno che anche il testo di un brano, scisso dalla melodia e a prescindere dalla sua esecuzione da parte dell’artista, è tutelato dal diritto d’autore e non è quindi liberamente riproducibile senza l’espressa autorizzazione dell’autore e dell’editore, quando presente.

Seguiremo gli sviluppi della questione.

Per saperne di più: http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/internet_social/2019/06/17/societa-accusa-google-copia-le-canzoni_29ebdd02-a375-4743-8817-e5f1055f3f59.html

#dirittodautore #copyright #google #indicizzazione #antitrust #testo #melodia #diritticonnessi

About Giorgia Crimi

Avvocato, opera nel settore musica e media, collabora con lo Studio legale d'Ammassa & Partners. Legal coach per artisti, cantante jazz, compositrice e autrice musicale.