Gli studios di Hollywood trovano sostegno nel Congresso USA

Prosegue la battaglia tra gli Studios americani e i consumatori in merito ai sistemi di protezione da adottare per combattere il fenomeno della pirateria.
I colossi dell’entertainment si stanno impegnando per convincere le compagnie che realizzano lettori e hardware, a incorporare nelle apparecchiature elettroniche prodotte, sistemi anticopia.
Ma a fronte dello scetticismo dei produttori, si deve registrare un interessamento dei membri del Congresso USA nei confronti delle iniziative propugnate dagli Studios, osteggiate anche dalle associazioni dei consumatori.
I membri del Congresso Howard L. Berman, Democratico, California, e Howard Coble, Repubblicano, North Carolina, hanno infatti proposto un disegno di legge che di fatto autorizzerebbe la possibilità per i titolati dei diritti di copyright di accedere ai dati contenuti nei PC degli utilizzatori dei sistemi P2P e di bloccare un eventuale traffico illegale di file.
Un altro progetto di legge elaborato dal Senato (dal Senatore Joseph R. Biden Jr), porterà , se approvato, a poter condannare al pagamento di una multa fino a 25.000 dollari l’utente che rimuova il cosiddetto watermark da DVD o e book allo scopo di diffondere i contenuti in Internet.
Nulla è stato previsto in relazione a una rimozione delle protezioni per fini scientifici.
Gli Internet provider hanno espresso molte preoccupazioni in merito, in quanto pensano di rischiare di essere ritenuti responsabili, se tale genere di materiale fosse diffuso tramite i loro network da utenti dello stesso.
Alcune aziende del comparto tecnologico hanno interpretato il disegno proposto come il tentativo, da parte del settore dell’intrattenimento di introdurre un “cavallo di Troia”, allo scopo di incrementare in modo subdolo il proprio potere di controllo.

La redazione

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.