Giappone: verso una maggiore tutela della proprietà intellettuale

Il Consiglio Strategico sulla proprietà intellettuale del governo giapponese ha realizzato una proposta di riforma dell’assetto normativo nipponico in tema di proprietà intellettuale orientandosi verso un modello simile a quello statunitense.
Le parti coinvolte, industrie, istituzioni, ideatori, devono raggiungere un accordo prima dell’approvazione delle linee guida della riforma prevista per luglio.
La riforma tra l’altro prevede l’istituzione di un’Alta Corte la cui attività sarà dedicata in modo esclusivo alla trattazione di casi relativi alla Proprietà Intellettuale e l’introduzione di figure professionali di avvocati e giudici altamente specializzati nella materia.
Sono anche previste modifiche del codice di procedura civile.

La redazione (RB)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.