GEMA contro le webradio illegali

GEMA ha iniziato 50 cause contro altrettante webradio che trasmettono illegalmente musica. Oggetto della domanda della società di gestione collettiva del diritto d’autore tedesca sono l’inibitoria e la richiesta di risarcimento del danno, oltre al pagamento delle spese processuali. GEMA si riserva inoltre di procedere anche in sede penale.
Dal mese di aprile di quest’anno è possibile, per le webradio, ottenere la licenza per opererare molto facilmente dal sito della GEMA, trasmettendo la richiesta online. Attualmente 800 webradio hanno concluso il contratto di licenza con la società tedesca.

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.