Fondato il primo centro di assistenza legale per progetti open source

Eben Moglen, professore alla Law School della Columbia University di New York e consigliere della Free Software Foundation, ha annunciato la creazione del Software Freedom Law Center, centro di assistenza legale per progetti open source. Il Centro si occuperà di patrocinare gratuitamente i progetti di sviluppo open source senza fini di lucro, i quali potrebbero trovarsi a non poter sostenere le spese legali derivanti da un giudizio.
Il successo del software libero è infatti minacciato dallo svilupparsi di alcune controversie, prima tra tutte quella legata al caso SCO v. IBM, che potrebbero rallentarne la crescita. Il Software Freedom Law Center nasce proprio allo scopo di garantire una assistenza legale gratuita alle comunità di sviluppatori di software libero che maggiormente potrebbero essere vittime di tali minacce.
L’Open Source Development Labs (OSDL), un consorzio di imprese nato allo scopo di sviluppare il software open source e di favorirne l’adozione da parte delle imprese, ha contribuito con 4 milioni di dollari alla fondazione del Software Freedom Law Center, il quale inizialmente avrà alle sue dipendenze due avvocati specializzati in proprietà intellettuale, con in programma di assumerne altri due nel corso del 2005.

La redazione (Marco Bertani)

Su Giovanni d'Ammassa

Avvocato con studio in Milano dal 1997, coltiva sin dall'Università lo studio e l’insegnamento del diritto d’autore. Fonda Diritttodautore.it nel 1999. Appassionato chitarrista e runner.